Aggiornamento Coordinatore Sicurezza D.Lgs 81/2008 (40 ore)

Presentazione del Corso: 

ACCORDO STATO-REGIONI Punto 10 - Luglio 2016

Fermo restando quanto previsto al punto 8, l'aggiornamento ha decorrenza quinquennale e parte dalla conclusione del Modulo B comune.

Per i  soggetti esonerati, ai sensi dell'art. 32, comma 5, d. lgs. n. 81/2008 e punto 1, allegato A, del presente accordo, l'obbligo di aggiornamento quinquennale decorre:

- dalla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 81/2008 e cioè dal 15 maggio 2008;

- dalla data di conseguimento della laurea, se avvenuta dopo il 15 maggio 2008.

Ferme restando le rispettive norme di riferimento e le eventuali sanzioni previste per i soggetti obbligati, l'assenza della regolare frequenza ai corsi di aggiornamento, qualora previsti, non fa venir meno il credito formativo maturato dalla regolare frequenza ai corsi abilitanti e il completamento dell'aggiornamento, pur se effettuato in ritardo, consente di ritornare ad eseguire la funzione esercitata.

In ogni caso per poter esercitare la propria funzione, gli RSPP e gli ASPP dovranno, in ogni istante, poter dimostrare che nel quinquennio antecedente hanno partecipato a corsi di formazione per un numero di ore non inferiore a quello minimo previsto.

Resta inteso che, in analogia con quanto previsto per gli RSPP e gli ASPP, qualora la formazione costituisca a tutti gli effetti un titolo abilitativo all'esercizio della funzione esercitata -  come a titolo esemplificativo, nel caso di Coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione, gli addetti al Primo Soccorso, gli operatori addetti all'uso delle attrezzature di cui all'Accordo del 22 febbraio 2012 per le quali è richiesta una specifica abilitazione, ecc. - tale funzione deve ritenersi non esercitabile se non viene completato l'aggiornamento riferito al periodo indicato dalle specifiche norme (ad esempio, quinquennio, triennio, ecc.).

Alla data di entrata in vigore del presente accoro, l'eventuale completamento dell'aggiornamento relativo al quinquennio precedente, potrà essere realizzato nel rispetto delle nuove regole.

 

Il corso fornisce le conoscenze teoriche e pratiche per svolgere il ruolo di coordinatore della sicurezza nei cantieri, ai sensi del T.U. sulla sicurezza e salute sul lavoro approvato dal Consiglio dei Ministri l’1.04.2008 ed aggiornato in agosto 2009. Il corso consente di acquisire l'aggiornamento professionale obbligatorio per il mantenimento dei requisiti di CSP e CSE.

Programma del Corso: 

Il nuovo Accordo Stato Regioni del Luglio 2016: Novità e prospettive

Lo stato dell’arte legislativo dopo il decreto sui luoghi confinati, il decreto del fare, il decreto lavoro.

Analisi casi critici di applicazione del titolo IV del D.Lgs. 81/2008. Seconda parte. Palchi e fiere Ordigni bellici. Circolare CLS in cantiere

Question time.

Il ruolo del CSE: esempio di sopralluogo del cantiere e redazione dei documenti di controllo e coordinamento conseguenti.

Question time.

I Piani semplificati: Modelli

Il DM 9 settembre 2014

Sanzioni e norma sulla vigilanza in cantiere.

Il sopralluogo: esempi di verbali ispettivi

La qualità del PSC.

Il PSC grafico

La sicurezza nei cantieri in ambito pubblico:

Stima dei costi della sicurezza
Ruolo del RUP

Analisi di criticità del ruolo del CSE

Lavori in quota e dispositivi di ancoraggio

Esempi di PIMUS

Applicazione del Titolo IV del D.Lgs 81/2008 nei lavori condominiali: casi, procedure e criticità

I rischi connessi alle bonifiche da amianto; i rischi biologici; i luoghi confinati

Analisi di casi pratici

Gli infortuni in cantiere: illustrazione, analisi e commento di sentenze di vari tribunali italiani

Docenti: 

Dott. Sandro Vallasciani

Ing. Enrico Castricini

Ing. Daniela Montefiori

Ing. Simona Spinaci

Dott. Giuseppe Cenci

 

 

Certificazioni

 

Contatti

The ACS
Scuola Stage Lavoro S.r.l.

Via Solari, 27
60025 Loreto (AN)
+39 071 4604348
info@theacs.it
PI/CF 01670820438
REA AN171544

  

webdesign by DreamAdv.it